Decreto del Presidente della Repubblica

[Se dio noticia del Decreto en la “Gazzeta Ufficiale della Repubblica italiana” n. 285, de 6 de diciembre de 1990, p. 45. Ha sido publicado en: “Quaderni di diritto e politica ecclesiastica” (1990/2), pp. 581-582 y en L. Ruano Espina, La Prelatura Personal del Opus Dei en el ordenamiento jurídico italiano, en J. M. Vázquez García-Peñuela (ed.), El Opus Dei ante el Derecho estatal. Materiales para un estudio de Derecho comparado, Granada 2007, p. 128]
 

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 23 NOVEMBRE 1990 RELATIVO A «CONFERIMENTO DELLA PERSONALITÀ GIURIDICA ALLA PRELATURA PERSONALE DELLA SANTA CROCE E OPUS DEI»

 

Il Presidente della Repubblica

 

VISTA la Costituzione Apostolica «Ut sit» di Giovanni Paolo II in data 28 novembre 1982 con la quale è stata eretta la Prelatura personale della Santa Croce e Opus Dei, brevemente detta Prelatura dell’Opus Dei, con sede in Roma;

VISTO il decreto della Congregazione per i Vescovi in data 26 aprile 1989 con il quale sono stati disposti la estinzione della procura Generalizia della Società Sacerdotale della Santa Croce con sede in Roma, ente civilmente riconosciuto con Decreto del Capo Provvisorio dello Stato 22 dicembre 1947 n. 1770, e la devoluzione dei beni in favore della Prelatura personale della Santa Croce e Opus Dei;

VISTA l’istanza della Prelatura in data 13 aprile 1989, munita dell’assenso della Congregazione per i Vescovi, volta ad ottenere il conferimento della personalità civile e l’autorizzazione ad accettare la devoluzione;

VISTI gli articoli 1, 2, 3, 17, 19 e 20 della legge 20 maggio 1985, n. 222, l’articolo 2, 31 4 e 9 del regolamento approvato con D.P.R 13 febbraio 1987, n. 33, articoli 17, 33 2 34 del codice civile e 5 e 27 delle disposizioni per l’attuazione del codice civile stesso;

UDITO il parere del Consiglio di Stato;

SULLA proposta del Ministro dell’Interno

DECRETA

Art. 1 È conferita la personalità giuridica civile alla Prelatura Personale della Santa Croce e Opus Dei, brevemente detta Prelatura dell’Opus Dei, con sede in Roma.

Art. 2. È contestualmente estinta la personalità civile della Procura Generalizia della Società Sacerdotale della Santa Croce con sede in Roma.

Art. 3. La Prelatura è autorizzata ad accettare la devoluzione dei beni dell’estinta Procura Generalizia della Società Sacerdotale consistente nel complesso immobiliare sito in Roma, viale Bruno Buozzi, che sarà adibito a sede dell’ente, descritto nella perizia giurata 22 febbraio 1989 dell’ingegnere Anton Paolo Savio e valutato £. 32.300.000.000 (trentaduemiliarditrecentomilioni) dall’Ufficio Tecnico Erariale di Roma.

Art. 4. La Prelatura dovrà richiedere l’iscrizione nel registro delle persone giuridiche nel termine di quindici giorni dalla data di pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale.

Art. 5. Il presente decreto sarà trasmesso, a cura del Ministro proponente, al Presidente del Tribunale di Roma perché disponga l’annotazione nel registro delle persone giuridiche della estinzione della Procura Generalizia della Società sacerdotale della Santa Croce.

 

Dato a Roma Addì 23 novembre 1990