Direttorio per il Ministero e la Vita dei Presbiteri, n. 25 (it)

Congregazione per il Clero, Direttorio per il Ministero e la Vita dei Presbiteri, 31-III-1994

(…)

25. Comunione nel presbiterio

In forza del sacramento dell’Ordine « ciascun sacerdote è unito agli altri membri del presbiterio da particolari vincoli di carità apostolica, di ministero e di fraternità »,(64) Egli, infatti, è inserito nell’Ordo Presbyterorum costituendo quell’unità che può definirsi una vera famiglia nella quale i legami non vengono dalla carne o dal sangue ma dalla grazia dell’Ordine.(65)

L’appartenenza ad un concreto presbiterio66 avviene sempre nell’ambito di una Chiesa particolare, di un Ordinariato o di una Prelatura personale. A differenza, infatti, del Collegio Episcopale, sembra che non ci siano le basi teologiche per affermare l’esistenza di un presbiterio universale.

Fraternità sacerdotale e appartenenza al presbiterio sono, pertanto, elementi caratterizzanti il sacerdote. Particolarmente significativo, in merito, è, nell’ordinazione presbiterale, il rito dell’imposizione delle mani da parte del Vescovo, al quale prendono parte tutti i presbiteri presenti, a indicare sia la partecipazione allo stesso grado del ministero, sia che il sacerdote non può agire da solo, ma sempre all’interno del presbiterio, divenendo confratello di tutti coloro che lo costituiscono.(67)
(…)
__________________
(…)

(64) GIOVANNI PAOLO II, Esort. ap. post-sinodale Pastores dabo vobis 17: l.c., 683; Cf. CONC. ECUM. VAT. II, Cost. dogm. Lumen gentium 28; Decr. Presbyterorum Ordinis 8; C.I.C can 275, § 1.

(65) Cf. GIOVANNI PAOLO II, Esort. ap. post-sinodale Pastores dabo vobis 74: l.c., 790; CONGREGAZIONE PER L’EVANGELIZZAZIONE DEI POPOLI, Guida pastorale per i sacerdoti diocesani delle Chiese dipendenti dalla Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli (1· ottobre 1989), 6.

(66) Cf. CONC. ECUM.. VAT. II, Decr. Presbyterorum Ordinis 8; C.I.C, cann. 369; 498; 499.

(67) Cf. Pontificale Romanum De Ordinatione Episcopi, Presbyterorum et Diaconorum cap. II, nn. 105; 130, editio typica altera, 1990, pp. 54; 66-67; CONC. ECUM. VAT. II, Decr. Presbyterorum Ordinis, 8.
(…)
________________

Full Text:
http://www.vatican.va/roman_curia/congregations/cclergy/documents/rc_con_cclergy_doc_31011994_directory_it.html